Entra nell'Archivio Hacker Kulkture

giovedì, gennaio 12, 2006

BLOG E MAILINGLIST 2

Innanzitutto ringrazio kzk e goshack. Le loro considerazioni su BLOG E MAILINGLIST sono davvero interessanti e in sintonia con le mie. Ed eccole le mie considerazioni...
Il blog è un po’ IO ossia io=me, ma anche io=tu e io=egli.
La mailinglist è COMUNITA’ ossia noi tutti insieme.

Il blog è una porta completamente spalancata. Chiunque ci passi davanti, può entrare, dare uno sguardo qua e là, lasciare un messaggio e sparire nel nulla.

La mailinglist è una porta chiusa. Sei libero di aprirla, ma una volta entrato devi richiudertela alle spalle.

In una mailinglist ti aspetti di incontrare gente che la pensa più o meno come te e con la quale puoi o speri di confrontarti o dalla quale speri di apprendere qualche cosa.
Il blog è soprattutto voglia di dire (ci sarà qualcuno che ascolta); lanciare stimoli come una pietra in mare (non ti aspetti che ti rimbalzi lo schizzo).

Nel blog puoi dire anche sentimenti e incertezze. C’è spazio anche per le debolezze e le paure. Per idee non sviluppate e che mai si svilupperanno. Per l’astrattezza.
Nella mailinglist se dici qualcosa è perché sai che interessa o può interessare a tutti, a tutta la comunità. Altrimenti non dici.

La mailinglist è non essere mai OFF TOPIC (o comunque tentarci ed è quello che mi suggerisce la netiquette).
Nel blog il topic è quasi un pretesto. Si può sviare facilmente, c’è spazio anche per la creatività fine a se stessa.

L’archivio Hacker Kulture…ecco...è pieno di cose in forma di idee, piccole rivoluzioni, grandi speranze, voglia di cambiare, evolversi, crescere. Attenzione alla comunità, riscatto e progresso.

Ma non c'è vera comunità senza considerazione dell'IO.
L’Hacker Kulture è sia IO che Comunità. Comunità con tutti i suoi infiniti IO e IO come DaMe` o DaMe` nella comunità.

Hacker Kulture non è solo una scienza, non è solo Babele, non è solo un archivio, non è solo una cultura…E’ anche altro…questo “altro” può essere espresso e ricercato nel blog, perché il blog rivela anche il non detto, fa dire anche cose che non si direbbero altrove. E’ nel blog che vorrei uscisse e si rivelasse quel che resta da dire sull’Hacker Kulture, che mai si dice o si prende in considerazione.

Hacker Kulture è una freccia che va diritta al cuore, un sasso che ti rimbalza in testa, un’azione con reazione annessa, una causa con effetto. Io cerco il segno delle reazioni e degli effetti. Sulla gente e nella vita. Quella quotidiana.

Parlarne tra esperti e specialisti, studiosi e laureati nel campo è tutto tranne che cosa viva. Carta stampata e pagina web tendono a fissare una volta per tutte…Le teorie e le definizioni son belle appena espresse ma poi col tempo mettono tristezza.

Parliamo invece dell’ingoiare culture, di come digerirle e trasformarle, renderle appunto VIVE e FATTO.

2 Comments:

At 2:12 AM, Anonymous ivy phoenix said...

con questo blog dai la possibilità a chi, non verrebbe mai in mente di iscriversi a nessuna mailinglist sull'argomento, di sapere qualcosa sulla hacker kulture.. e non è poco..
puoi scrivere un post ad hoc in risposta ai commenti che trovi scritti.. puoi scrivere anche qui un articolo che pubblichi anche altrove.. insomma.. si allarga la visibilità.. e non è poco.. non è poco..
a presto

 
At 6:19 PM, Anonymous ermes said...

Si, quello che ho detto io nel post precedente :)

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home